info@visettevolley.com

Il triangolo dell'eccellenza giovanile.

                                      

VOLLEYRÒ-ORAGO-VISETTE, IL TRIANGOLO DELL’ECCELLENZA GIOVANILE

Il professor Bosetti: “Insieme per creare un progetto unico per la pallavolo nazionale”

È un bel viaggio, un percorso di eccellenza, un lungo cammino che inizia in tenera età, si conclude a diciotto anni a livello giovanile e poi chissà, come accaduto in molti casi, apre le porte dell’alto livello rappresentato dalle selezioni nazionali e dalla Serie A. È una strada che attraversa l’Italia, che parte da Milano, passa per Orago e transita da Roma. Volleyrò Casal de’ Pazzi, Amatori Atletica Orago e Visette Volley sono le tre società di pallavolo che condividono un progetto ambizioso, una grandiosa visione per lo sviluppo del volley italiano a livello giovanile. Da anni ormai il solido rapporto di collaborazione tra Volleyrò e Orago è sinonimo di successo, di come con spirito di sacrificio e idee che guardano al futuro si possano abbattere le barriere territoriali per il bene comune e con reciproca soddisfazione. Del Volleyrò e di Orago si conoscono la storia e i successi: sono le due società più vincenti della pallavolo giovanile al femminile degli ultimi anni. L’accordo tra il Volleyrò e Orago si è arricchito ora di un nuovo e importante partner: il Visette Volley, società dell’hinterland milanese che già da tempo collabora con Orago e che ora è entrato a far parte integrante della famiglia del progetto Volleyrò.

Il professor Bosetti, tecnico stimato e apprezzato in tutta Italia, presenta questa importante realtà sportiva lombarda, in un territorio in cui la concorrenza tra società è davvero molto forte. “Sono molto contento – spiega Bosetti – di parlare di Visette, una società che opera in maniera eccezionale nella zona di Milano e dintorni. Il direttore tecnico Andrea Pirella, che è stato un mio strettissimo collaboratore, ha agito benissimo, permettendo al sodalizio del presidente Diego Scaffidi di compiere passi da gigante nel settore giovanile. Negli ultimi tre, quattro anni, Visette è davvero diventata un realtà fortissima. Noi di Orago collaboriamo con Visette da tempo e devo ammettere che i risultati reciproci sono stati molto lusinghieri. Il presidente Diego Scaffidi è una persona davvero appassionata di pallavolo e, ogni volta che ci siamo seduti a un tavolo insieme, l’ho trovato sempre molto disponibile. Insieme abbiamo vinto anche scudetti a livello nazionale. Vorrei sottolineare anche l’importanza di Marco Giugni che ricopre la carica di allenatore e reclutatore. Marco è una figura indispensabile e insostituibile. Sono certo che Volleyrò, Orago e Visette sapranno dar vita a un progetto unico per la pallavolo giovanile nazionale e a un percorso di eccellenza per migliorare la qualità del volley in Italia”.

La passione per il volley del presidente Diego Scaffidi è iniziata, come per tanti che hanno imparato ad amare questo sport, per ragioni di cuore. “Mi sono avvicinato alla pallavolo – racconta – grazie a mia figlia che ovviamente giocava a volley. Ha iniziato a Visette, poi è passata al settore giovanile di Orago. Lì ho conosciuto Bosetti e Pirella che mi hanno trasmesso la loro enorme passione per la pallavolo. Con il passare del tempo con Orago è nato uno splendido rapporto di collaborazione, che ci ha fatto vincere numerosi titoli e ci ha spinti a portare avanti molti progetti in comune come il Punto Volley. Il nostro segreto? È semplice: tanta passione e uno staff straordinario, con Andrea Tafuri e Andrea Pirella in primis, che sono il vero motore della nostra società. Ma a me piace pensare in grande e i confini milanesi e poi quelli lombardi, grazie alla collaborazione con Orago, mi stavano stretti. Sono convinto che se si posseggono delle capacità sia doveroso portarle fuori dalla palestre, non tenerle gelosamente per sé, e allargare i propri orizzonti. In Armando Monini e Laura Bruschini ho trovato due persone che condividono la mia stessa idea, che è quella di abbattere i confini territoriali per il bene della pallavolo nazionale. Ecco perché ci siamo trovati subito d’accordo. La collaborazione con Orago e con il Volleyrò è un primo passo fondamentale per la crescita della pallavolo e un percorso sportivo e di vita per i giovani che, sono sicuro, darà risultati importanti”.


by Tafuri Andrea mar 25 2016 .

Archivio News.

chiudi