info@visettevolley.com

Bilancio di mezza stagione.


Siamo in una fase delicata della stagione, quella che\r\nprecede le fasi finali delle categorie giovanili (ovvero il cuore dell’attività\r\nsvolta da Visette), e ci sentiamo di fare un punto della situazione prima che\r\ntutto abbia inizio, coinvolgendoci integralmente in termini di tempo, cuore ed\r\nemozioni.

Il bilancio non può che essere LARGAMENTE POSITIVO perché\r\ngià ora, a “bocce ferme”, i tanti segnali incoraggianti che giungono dalle\r\nprestazioni di squadra ed individuali delle ragazze mostrano una crescita\r\ntecnica avvenuta anche quest’anno, per tutti i gruppi e per moltissime delle\r\nragazze coinvolte.

Così, se da una parte il tanto e BUON LAVORO di Pirella e\r\ndei suoi tecnici, ben si coniuga con l’impegno ENORME e costante profuso dalle\r\natlete in palestra; dall’altra la Società (da Scaffidi e Tafuri in poi,\r\npassando per dirigenti, refertisti e genitori o appassionati che danno il loro\r\ncontributo in modi diversissimi tra loro, ma sempre utili alla causa) ha\r\ndimostrato ampiamente di ben funzionare sotto il profilo organizzativo come una\r\n“macchina da guerra”, con un lavoro instancabile anche quando i numeri sono\r\nimportanti, anche quando le scadenze si susseguono, anche quando gli impegni si\r\naccavallano.

Ma proviamo ad andare brevemente a vedere (un flash sulle\r\ndiverse realtà) una per una le situazioni dei gruppi impegnati nei vari\r\ncampionati:

Iniziamo dal MINIVOLLEY; sia perché siamo perfettamente\r\nconsapevoli che di lì passa un forte legame con il territorio, sia per la forte\r\nfidelizzazione di giovanissime atlete per il futuro del sodalizio; tra breve\r\ninizieranno le divertentissime giornate dei concentramenti, per un’OTTANTINA di\r\nminiatlete “targate” V7

Gruppo serie C/U18; profondamente rinnovata a settembre e,\r\nse possibile, ancor più ringiovanita nell’età media rispetto la scorsa stagione\r\n(pensiamo al solo fatto che le atlete meno giovani sono del 1998, che\r\nquest’anno –vedi seguito- hanno trovato il più bel modo di congedarsi\r\ndall’esperienza del giovanile, conquistando una partita che tutte le ragazze\r\nsognano di giocare almeno una volta), questa squadra ha saputo trovare una\r\npropria fisionomia di gioco nel tempo, attingendo nell’organico almeno ad una\r\nquindicina di persone a rotazione (a ben pensarci anche di più) e, sin qui, sono\r\nvicinissime a portare a casa, nella più alta serie regionale, i famosi 10 punti\r\nnecessari alla partecipazione al ripescaggio per la prossima stagione. In U18\r\npoi, le stesse protagoniste, si sono qualificate per la FINALE PROVINCIALE, offrendo\r\nperaltro fondate speranze per una successiva fase regionale che ci regali\r\nqualche altra soddisfazione. Ringraziamenti e grandi meriti a ragazze e tecnici\r\nper questi brillanti risultati.

La nostra U21 (composta da giovanissime ragazze che militano\r\nanche in U16 ed U14) era partita con l’obiettivo di MANTENERE LA CATEGORIA\r\nconsiderata la giovane età delle partecipanti e, migliorando incontro dopo\r\nincontro, al momento, potrebbe farcela tranquillamente (speriamo anche in\r\nanticipo rispetto alla fine del lunghissimo campionato)

Gruppo U16; in virtù del quarto posto ottenuto nella fase a\r\ngironi (girone A, Eccellenza) una delle due squadre partecipa in questi gg ai\r\nQUARTI DI FINALE della fase provinciale (speriamo davvero regionale dopo), mentre\r\n(dopo un APPREZZABILE PIAZZAMENTO ottenuto nella fase a gironi) l’altra squadra\r\nsta partecipando (sin qui benissimo) alla Coppa Milano di categoria

Gruppo U14; visto il quarto posto ottenuto nella fase a gironi\r\n(girone A, Eccellenza) QUESTA COMPAGINE COMPOSTA QUASI PER INTERO DA GIOCATRICI\r\nU13 partecipa in questi gg ai QUARTI DI FINALE della fase provinciale; una\r\nseconda formazioni ha MOLTO BEN FIGURATO nella fase a gironi ed ora è in corsa\r\nnella SECONDA FASE, mentre la terza U14 (avevamo pur parlato prima di “numeri\r\nimportanti”) costruita attraverso la COLLABORAZIONE CON ORAGO, ha già\r\nconquistato nel campionato indetto dal comitato provinciale di Varese, il\r\ndiritto di prendere parte alla “final four” in quella Provincia   

Gruppo U13; La squadra targata V7, ben ancorata al\r\nterritorio, ha VINTO IL PROPRIO GIRONE ed ora sta scaldando i motori per la\r\nseconda fase; altrettanto bene ha fatto e sta facendo l’U13 costruita\r\nattraverso la COLLABORAZIONE CON ORAGO che gioca nella Provincia di Milano

Gruppo U12; pur SENZA OBIETTIVI AGONISTICI particolari vista\r\nl’età giovanissima delle partecipanti, ci piace sottolineare il profondo\r\nancoraggio al territorio anche in questo caso, oltre al fatto che il gruppo ha\r\nsinora dovuto subire una sola sconfitta, dimostrando che –campionato in pieno\r\nsvolgimento- potrà comunque “dire la sua” nel girone assegnato   

Ultimi gruppi che citiamo, ma non per questo meno importanti,\r\nquello degli ADULTI con due squadre (una delle quali si è qualificata nelle\r\nfasi regionali del PGS) e del gruppo MASCHILE che si sta cimentando nel\r\ncampionato di 1° DIVISIONE

Due parole a ricordare anche diverse atlete convocate con le\r\nSELEZIONI PROVINCIALI di Milano e Varese, ma il cammino qui è ancora piuttosto\r\nlungo e non possiamo dettagliare oltre (Vi rimandiamo al nostro sito per gli\r\naggiornamenti)

Infine il PROGETTO PUNTOVOLLEY che, coinvolgendo 31 Società\r\ndi Pallavolo che collaborano fattivamente ormai su base regionale, si pone come\r\nun interessante occasione di aggiornamento ed interscambio tra tecnici ed\r\naddetti, oltre che per la tensione a VALORIZZARE le caratteristiche e le\r\ncompetenze di tante giovani atlete  

Mario Osella

by Tafuri Andrea feb 24 2016 .

Archivio News.

chiudi